scegli il corso per te

sem_lab_left.png

Scopri tutti i servizi dedicati ai professionisti del settore.

epilazione.jpg
  • alt

Il corso ha una sessione teorica, nella quale si affrontano gli aspetti anatomici, la struttura, i processi di crescita nelle fasi anagen, telogen, catagen, ed una sessione in laboratorio nel quale si apprende l’uso degli strumenti e della tecnica. E’ il trattamento più richiesto, diffuso e praticato nella professione di estetista. Richiede attenzione nella stesura della cera, competenza, sicurezza nello strappo ed una preparazione approfondita che tenga sotto controllo aspetti solo apparentemente banali. Un tempo, i peli superflui erano eliminati con l'ausilio di rocce affilate e conchiglie. Furono gli egizi che per primi introdussero l'utilizzo della cera a caldo mentre furono le donne arabe ad introdurre l' uso di un filo tenuto teso tra le dita. Oggi la moda scopre il corpo e lo sport richiede meno attrito. Da qui, la necessità di ricorrere alla depilazione (taglio del pelo) ed alla epilazione (strappo del pelo). 

Nel corso, si insegna la tecnica di stesura della cera a caldo e lo strappo iniziando da parti più semplici come le gambe, per finire su parti più complesse come inguine, narici, orecchie e sopracciglia. Altre tecniche come l’utilizzo dei rulli, per esempio, sono esposte per completezza. Gli strumenti a disposizione sono: cera, scalda cera, spatola e strisce. Per prima cosa si rende liquida la cera controllando la temperatura (circa 50° a seconda del prodotto). Poi si applica sul corpo con la spatola e subito dopo, utilizzando le strisce, si strappa con un gesto rapido e deciso. Molto importante per ridurre il dolore ed aumentare l’efficacia dello strappo applicare correttamente le strisce e strappare contro-pelo. I residui di cera vengono eliminati con olio. Elementi di valutazione sono le capacità acquisite ed il tempo impiegato in una epilazione. Le esercitazioni, prima perfezionate tra compagne alla presenza di un insegnante, vengono poi concentrate su modelle esterne. A fine corso, qualora non si fosse raggiunta una adeguata preparazione, saranno richieste, non necessariamente a pagamento, ulteriori ore di lezioni per conseguire le capacità professionali richieste. Viene rilasciato attestato di frequenza nominativo.

 

Il corso ha una sessione teorica, nella quale si affrontano gli aspetti anatomici, la struttura, i processi di crescita nelle fasi anagen, telogen, catagen, ed una sessione in laboratorio nel quale si apprende l’uso degli strumenti e della tecnica. E’ il trattamento più richiesto, diffuso e praticato nella professione di estetista. Richiede attenzione nella stesura della cera, competenza, sicurezza nello strappo ed una preparazione approfondita che tenga sotto controllo aspetti solo apparentemente banali. Un tempo, i peli superflui erano eliminati con l'ausilio di rocce affilate e conchiglie. Furono gli egizi che per primi introdussero l'utilizzo della cera a caldo mentre furono le donne arabe ad introdurre l' uso di un filo tenuto teso tra le dita. Oggi la moda scopre il corpo e lo sport richiede meno attrito. Da qui, la necessità di ricorrere alla depilazione (taglio del pelo) ed alla epilazione (strappo del pelo). 

Nel corso, si insegna la tecnica di stesura della cera a caldo e lo strappo iniziando da parti più semplici come le gambe, per finire su parti più complesse come inguine, narici, orecchie e sopracciglia. Altre tecniche come l’utilizzo dei rulli, per esempio, sono esposte per completezza. Gli strumenti a disposizione sono: cera, scalda cera, spatola e strisce. Per prima cosa si rende liquida la cera controllando la temperatura (circa 50° a seconda del prodotto). Poi si applica sul corpo con la spatola e subito dopo, utilizzando le strisce, si strappa con un gesto rapido e deciso. Molto importante per ridurre il dolore ed aumentare l’efficacia dello strappo applicare correttamente le strisce e strappare contro-pelo. I residui di cera vengono eliminati con olio. Elementi di valutazione sono le capacità acquisite ed il tempo impiegato in una epilazione. Le esercitazioni, prima perfezionate tra compagne alla presenza di un insegnante, vengono poi concentrate su modelle esterne. A fine corso, qualora non si fosse raggiunta una adeguata preparazione, saranno richieste, non necessariamente a pagamento, ulteriori ore di lezioni per conseguire le capacità professionali richieste. Viene rilasciato attestato di frequenza nominativo.

 

Inizio Corso Sede Strumenti Ore Costo Iscriviti
27-11-2017

Almeno 2 lezioni/settimana per almeno 4h/lezione [da Lunedì a Venerdì; 08:30-12:30 e/o 13:30-17:30; giorni ed ore pianificabili con il docente variabili di settimana in settimana]

Torino No 40 € 150 Galleria Foto Video
Data da definire Data da definire    Frequenza Frequenza    Guarda la photogallery Guarda la photogallery    Guarda il video Guarda il video    Iscrizioni Iscrizioni   

INDIETRO ISCRIVITI

Massaggio Ayurvedico della tradizione dei monaci erranti.

scuola massaggi a torino

Perchè Ayurveda non è solo Shirodhara? Ormai questa antica arte medica indiana ha ...

SCOPRI
separatore-bottom

Tecnica Cranio Sacrale & Sviluppo della conoscenza.

tecnica massaggi cranio sacrale

Il Sistema Cranio Sacrale è un sistema fisiologico dell’organismo caratterizzato da un movimento ...

SCOPRI
separatore-bottom

Corsi di formazione estetica su misura per te.

formazione estetica torino

Al momento non vedete delle opportunità professionali nel vostro settore e volete costruire ...

SCOPRI